Bio

Bio

Il Pozzo di San Patrizio nasce a Salerno nel 1996 esibendosi prima in giro per le strade e nei piccoli locali della città, poi in pub, locali più grandi e piazze del Sud Italia e pian piano di tutta la penisola. Concerti, chilometri, strade, case, centri sociali, applausi, amici, esperienze all’estero… tutto si succede velocemente, fino a che inizia a definirsi l’identità propria del gruppo, basata sulla fusione di folk, di matrice irlandese e balcanica, e rock senza compromessi.

Attività live di rilievo:

In Europa:

F.I.M.U. (Belfort, France)
Melkweg (Amsterdam)
Patronaat (Harlem, NL) apertura concerto Roy Paci & Aretuska
Zenith (Londra)
Folkwoods festival (Eindhoven, NL)
Oerol festival (Terschelling, NL), apertura concerto Modena City Ramblers.
Museum Festival (Francoforte – Germania)
Stadtfest (Wittemberg – Germania)
Caffé Mokka (Thun – Svizzera)

In Italia

Irlanda in festa edizioni 2010 e 2011 – Palanord (Bologna)
Ariano Folk Festival – apertura Lou Dalfin
Negrofestival – apertura Goran Bregovic
Meeting del Mare 2013 – apertura Club Dogo
Piccolo Teatro Strehler (Milano)
Contestaccio (Roma)
Corallo (Scandiano – RE)
Arteria (Bo)
Cotriero (Lecce)

Il Pozzo di San Patrizio ha aperto inoltre numerosi concerti di altri artisti di rilevanza nazionale:
Folkabbestia, Bandabardò, 99Posse, 24 Grana, Raiz, James Senese e Napoli Centrale, Cisco.

Discografia

Il primo disco omonimo, del 2001, completamente autoprodotto, è seguito nel 2003 da “Altri Tempi” e nel 2006 da “Lucidamente”, Ethnoworld label, e distribuito da Venus. Nel 2008 esce “Hard Folk Café”, con la UPR/Edel, etichetta folk-rock italiana, album composto da brani inediti, alcune tra le piu’ amate hits della band e un omaggio a Vasco Rossi, con il brano “Cosa Succede in Città”, cantato da Lino Vairetti degli “Osanna”, storica formazione prog italiana. Nel 2010, la band incontra il musicista maliano Baba Sissoko con il quale realizza il progetto “The eyes over the World”, che vede la fusione tra i suoni afro-beat e il folk-rock irlandese del Pozzo. La formazione riscuote attualmente un grande successo su circuiti radio indipendenti, con passaggi radio in Francia, Germania, Australia e Stati Uniti.
Anno 2014: arriva “Miserabilandia”…